Pelmo Croda da Lago

Site in English language
English



Custom Search

Il gruppo Pelmo Croda da Lago è il primo gruppo tra i siti UNESCO e si trova totalmente in provincia di Belluno, si estende per 4.343 ettari a cui si aggiungono 2.427 di quella che è definita la zona cuscinetto.

In questo gruppo, che si trova tra il Cadore e lo zoldano, spicca una tra le montagne più affascinanti delle Dolomiti, il Pelmo. Per il fatto di essere quasi isolata dalle altre e per la sua forma caratteristica essa è certamente un meraviglioso esempio tra le montagne dolomiti. Il massiccio assomiglia ad una specie di seggiola o di trono, tanto che da sempre è stato chiamato dalle popolazioni locali Caregon del Padereteno ovvero grande sedia di Dio. Il Pelmo è alto 3.168 metri ed accanto, facente parte dello stesso gruppo, sorge il Pelmetto. Alto 2.990 metri. L’area del Pelmetto è nota per le orme fossili di dinosauro scoperte ai suoi piedi molti anni fa. Bisogna ricordare che nelle vicinanze del Pelmo fu ritrovata un’antica tomba di circa settemila anni or sono, risalente al periodo mesolitico e nota come il ritrovamento di Mondeval. Questo ritrovamento fa capire quanto è antica la presenza dell’uomo tra le Dolomiti.

Vi fu un periodo in cui arditi scalatori come Jhon Ball lasciarono il loro segno nella storia dell’alpinismo di tutti i tempi, partendo proprio dalle Dolomiti e risalendo per la prima volta proprio il Monte Pelmo.

Nella zona di Cortina d’Ampezzo sorge il gruppo Croda da Lago, un altro splendido esempio di montagna dolomitica alta 2.701 metri. Il gruppo si trova all’incirca tra la Val Fiorentina e quella del torrente Boite. Spiccano vette frastagliate e dallo sviluppo ardito, con guglie, campanili e pinnacoli, cose che solo nelle Dolomiti possono affascinare e stupire il visitatore. La cima più alta del gruppo è Cima Ambrizzola di 2.715 metri, ma altre vette caratterizzano il gruppo. Il Monte Formin 2.657 metri dal caratteristico colore giallastro, il Becco di Mezzodì di 2.603 metri, la Rocchetta Alta di 2.412 metri e la Rocchetta Bassa di 2.047 metri.

Ancora qualcosa di interessante da scoprire nel gruppo Pelmo Croda da Lago

Ai piedi della Croda da Lago si specchia lo splendido lago Federa a cui a fianco si trova il rifugio Croda da Lago G. Palmieri. I rifugi alpini sono oggi quasi come hotels in certe zone, in ogni occasione ottimi per passare delle vacanze in alta quota. Sempre del gruppo ne fa parte uno più piccolo che è il Nuvolau, sulla cui sommità si trova l’omonimo rifugio alpino da cui si gode di una vista vastissima che comprende anche vette che si trovano nel territorio austriaco. A questo gruppo appartengono diverse cime come il Nuvolau di 2.564 metri, La Gusela 2.595 metri ed infine il monte Averau di 2.647 metri d’altitudine. Tutto questo gruppo è considerato estremamente panoramico e di notevole interesse per la vasta serie di formazioni rocciose che da qui si possono ammirare.

Ritorna dalla pagina Pelmo Croda da Lago alla pagina Siti Unesco